I 10 più diffusi componenti delle pillole dimagranti

Quali sono i più diffusi componenti delle pillole dimagranti e come funzionano?

Molte pillole dimagranti attualmente disponibili contengono gli stessi comuni componenti, noti per le loro proprietà dimagranti. Come per molti altri prodotti, li acquistiamo fiduciosi, convinti dalla pubblicità che ci assicura che possano farci raggiungere i risultati che desideriamo.

La domanda è, però, quanti di noi sanno davvero cosa c’è nelle pillole dimagranti? Diamo uno sguardo più da vicino ai dieci più diffusi componenti di questi prodotti per capire che cosa sono, come funzionano e se hanno eventuali effetti collaterali.

Tè verde

green-teaEsistono diverse varietà di tè verde e alcuni studi hanno dimostrato che possono contribuire alla riduzione di peso, stimolando il metabolismo e i livelli energetici, in modo che l’organismo bruci più grassi attraverso il processo della termogenesi.

Il tè verde contiene inoltre molte sostanze antiossidanti, chiamate catechine, benefiche per la salute nel suo complesso, che riducono i livelli dei grassi e il colesterolo nel sangue, contribuiscono a disintossicare l’organismo e attenuano il senso di fame.

Dato il suo naturale contenuto di caffeina, chi è sensibile a questa sostanza deve fare attenzione nel consumare il tè verde; comunque, fra le sue credenziali il tè verde annovera il plauso di personaggi famosi, come Sophie Dahl, che afferma che bere tè verde l’abbia aiutata a passare dalla taglia 52 alla 48.

Puoi scoprire di più sui benefici del tè verde per la riduzione del peso qui – http://it.wikipedia.org/wiki/Tè_verde

Glucomannano

glucoSi tratta di una fibra solubile in acqua, estratta dalla radice di una pianta conosciuta anche con il nome di konjak.

È utilizzato negli integratori dietetici come soppressore dell’appetito, perché la fibra di gonfia nello stomaco, dando un senso di sazietà più prolungato e riducendo quindi l’assunzione di calorie.

Il glucomannano può avere effetti secondari quali flatulenza, gonfiore addominale, nausea e diarrea; in rari casi è stato messo in relazione con ostruzioni dell’esofago e dell’intestino.

Per motivi di sicurezza si consiglia quindi di assumerlo sotto forma di capsule (contenenti polvere) piuttosto che in compresse, perché le compresse possono più facilmente bloccarsi e causare ostruzioni, che vengono peggiorate dall’ingestione di acqua, che le fa gonfiare ancora di più.

Bacche di Acai

acaiLe bacche di Acai sono un superfrutto di diffusione relativamente recente, note per i loro potenti antiossidanti che proteggono l’organismo dai radicali liberi, causa di tumori e patologie cardiache.

David Grotto, dietologo, autore dei “101 cibi che possono salvarti la vita” afferma che “le bacche di Acai sono una ricca fonte di antiossidanti, come molti altri frutti, ma non possiedono alcun potere dimagrante straordinario.”

La loro presenza tra le sostanze dimagranti è dovuta alle indicazioni che suggeriscono che la fibra e gli acidi grassi dell’Acai permettano all’organismo di elaborare il cibo più rapidamente, stimolando quindi il metabolismo e riducendo il desiderio di mangiare.

Le bacche di Acai sono utili per disintossicare l’organismo, migliorando la funzione digestiva: quindi, anche se non esistono evidenze cliniche che le mettano in relazione con la perdita di peso, i loro benefici per la salute in generale possono sicuramente contribuire a far funzionare meglio l’organismo.

Guaranà

guaranaIl guaranà è uno stimolante che incrementa l’energia, la resistenza e il metabolismo, permettendo all’organismo di bruciare più grassi, riducendo allo stesso tempo il senso di appetito.

Anche se esistono alcuni studi che mostrano la sua efficacia nel contribuire alla riduzione di peso, dato che contiene tre volte più caffeina del caffè, il guaranà non deve essere assunto dalle persone sensibili alla caffeina o affette da patologie cardiache, pressione alta o ipertiroidismo. Il suo potere stimolante può provocare palpitazioni, insonnia e iperattività.

Cromo

chromiumQuesto minerale aiuta l’organismo a elaborare i carboidrati e i grassi, contribuendo inoltre al metabolismo degli zuccheri, facendo in modo che le calorie del cibo vengano bruciate invece che accumulate sotto forma di grasso.

Ciò rende il cromo un componente diffuso negli integratori dimagranti; tuttavia non esistono molte informazioni su eventuali danni a lungo termine dovuti all’assunzione di cromo e sono state avanzate ipotesi sul collegamento tra dosaggi elevati di cromo e disfunzioni renali e danni epatici, che richiedono ulteriori ricerche.

A suo favore, il cromo stimola la capacità di tenere sotto controllo il colesterolo e i grassi nel sangue, favorendo la salute cardiaca.

L-carnitina

lcarinSi tratta di un integratore alimentare sicuro, che si trova naturalmente nell’organismo ed è presente nelle carni rosse.

Metabolizza il grasso e trasforma i grassi presenti nel cibo in energia disponibile, permettendoci di bruciare più grasso e di aumentare la massa muscolare.

Dato che è già presente all’interno dell’organismo, l’assunzione della l-carnitina ha pochissimi effetti collaterali, purché ci si attenga alle dosi consigliate.

Capsicum

capsicumIl capsicum, o peperoncino, ha dimostrato di avere effetti benefici sulla riduzione di peso. Le sue proprietà termogeniche aumentano la temperatura corporea e il metabolismo, permettendo all’organismo di bruciare una maggiore quantità di grassi. Contribuisce inoltre a regolare i livelli di zucchero nel sangue, agendo sull’elaborazione dei carboidrati nel cibo.

Ulteriori benefici per la salute sono la regolazione della pressione sanguigna, il miglioramento della circolazione, la riduzione dei problemi respiratori, l’aumento dei livelli energetici e la cura delle infezioni batteriche.

capsiplex-plusblankCapsiplex

Capsiplex e il nuovo Capsiplex Plus sono fra gli integratori dietetici completamente naturali che contengono grandi quantitativi di questo fondamentale ingrediente, il capsicum.

Scopri maggiori informazioni su Capsiplex sul sito ufficiale qui

Caffè verde

green-coffee2Gli estratti dei chicchi di caffè verde naturale contengono acido clorogenico, una sostanza di cui alcuni studi hanno mostrato la capacità di stimolare il metabolismo, permettendo all’organismo di bruciare più grasso, nonché di favorire l’eliminazione dei grassi.

Comunemente presenti in molte diffuse pillole dimagranti, i chicchi di caffè non tostati non producono gli effetti di stimolazione o nervosismo associati al normale caffè e contengono molta meno caffeina.

L’estratto di caffè verde inoltre produce altri benefici per la salute, fra cui la regolazione dei livelli di zucchero nel sangue, la riduzione della pressione sanguigna e il miglioramento della circolazione, oltre a contenere molti antiossidanti terapeutici.

Alga bruna

brown-seaweedL’alga bruna contiene una sostanza chiamata fucoxantina, che in alcuni studi condotti su animali si è dimostrata efficace nel provocare l’ossidazione dei grassi, trasformando l’energia in calore: due fattori utili per la diminuzione del peso.

È stato inoltre dimostrato che stimola la produzione epatica di un composto chiamato DHA, un tipo di acido grasso simile agli Omega 3, che riduce il colesterolo cattivo, che a sua volta è un fattore dell’obesità e dei disturbi cardiaci.

Privo di effetti collaterali negativi, questo ingrediente naturale è presente in molte pillole dimagranti.

Fico d’india

prickly-pearIl fico d’india è un tipo di cactacea, i cui effetti sulla diminuzione di peso sono ancora poco conosciuti, ma che si è dimostrato efficace nel ridurre il colesterolo, controllare il diabete e migliorare le patologie della prostata.

Esistono comunque alcune prove scientifiche che mettono in relazione il fico d’india con la perdita di peso, data la sua capacità di stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, contribuendo quindi a ridurre il peso in due modi.

Quando i livelli di zucchero nel sangue sono troppo elevati, l’organismo avverte l’eccessiva presenza di glucosio e ne immagazzina un po’ sotto forma di grasso invece di usarlo sotto forma di energia; inoltre, un picco di zuccheri provoca un senso di fame, facendo assumere cibo in eccesso.

Controllando i livelli di zucchero nel sangue, si immagazzina meno zucchero sotto forma di grasso e si riduce la fame, riuscendo quindi a ridurre l’appetito e la formazione di grasso in modo naturale. Il fico d’india contiene fibra che velocizza il processo digestivo, quindi può causare effetti lassativi.

Con un elevato contenuto di antiossidanti che riduce lo stress ossidativo e migliora la salute nel complesso, il fico d’india è un ingrediente sicuro e naturale che offre moltissimi benefici.

Proactol

practolplus-box-headerChi cerca un prodotto a base di estratto di fico d’india dovrebbe provare Proactol Plus – che ha il duplice effetto di legare i grassi e di sopprimere la fame ed è supportato da pareri positivi dei clienti e da studi clinici.

Scopri altre informazioni su Proactol Plus qui

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*